Segui il blog tramite email

martedì 23 ottobre 2012

Mission Impossible e incertezza

Cari lettori, oggi e' una giornata in cui e' nata un po' di incertezza.
Ricapitoliamo la mia situazione attuale:
Un'azienda mi ha fatto una proposta interessante pochi giorni fa anche se si e' mostrata esitante a fare le pratiche per il visto. Sono riuscito a convincerli che paghero' io tutte le spese e che per loro non dovrebbero esserci complicazioni nel farmi un visto anche perche' sono in contatto con un buon avvocato, esperto di immigrazione, che potrebbe farmi ottenere il visto in breve tempo. Devo pero' sentire l'avvocato per avere conferma di quanto ho affermato e poi rassicurare nuovamente l'azienda ed eventualmente partire subito con le pratiche. 
Un'altra azienda vuole rivedermi per un secondo colloquio, venerdi. Anche loro potrebbero farmi un'offerta e in tal caso mi chiederanno di iniziare entro poco tempo, probabilmente a Gennaio.
Quindi se venerdi' avro' sul piatto ben due offerte di lavoro sarei riuscito davvero in una missione impossibile!
Allora quale e' il problema? I tempi per ottenere un visto di lavoro.
Per il visto di lavoro piu' comune, H1B, solitamente la compagnia deve fare la domanda ad Aprile e il visto viene approvato ad Ottobre. Avevo letto pero' che esiste un procedimento veloce (premium processing) per cui pagando circa $1000 extra l'immigration decide se approvare o negare il tuo visto in sole due settimane. Le leggi cambiano spesso e i visti di lavoro sono un mondo intricato ma ero convinto che in due settimane si potesse ottenere un visto di lavoro ma oggi tramite alcune ricerche e consultando qualche avvocato via email ho capito che la decisione viene presa in due settimane ma a quanto pare bisogna comunque aspettare fino ad Ottobre per poter iniziare a lavorare.
Mi pare molto strano e piu' leggo e meno capisco. Lunedi' dopo aver parlato con il mio immigration lawyer ne sapro' di piu'.
Ovviamente se davvero non potessi iniziare a lavorare prima di Ottobre 2013 entrambe le aziende interessate a me potrebbero dire: si vabbe', non possiamo aspettare un anno, assumeremo qualcun'altro, magari una persona che abbia la green card o la cittadinanza americana. Ci dispiace, buona fortuna.
Ma magari c'e' qualche scappatoia, forse si puo' fare domanda per un altro tipo di visto. Speriamo bene altrimenti mi compro un appezzamento di terreno in qualche campagna remota del Sud Italia e inizio a vivere dei prodotti del mio orto.

6 commenti:

  1. Ora mi chiedo,ma ne è valsa davvero la pena spendere tutti questi soldi,risorse e tempo per questo sogno americano? mica stavi scappando dalla guerra? E poi in Europa ci sono molti paesi dove la qualità della vita è superiore a quella americana...potevi viaggiare x l'europa e vedere se trovavi lavoro...

    RispondiElimina
  2. Ciao Davide, quando nel 2010 ho lasciato gli USA per tornare in Italia, non trovando lavoro in Italia (o meglio trovando offerte ridicole di sfruttatori) ho lavorato per 8 mesi a Londra. E dopo aver vissuto e lavorato li' sono arrivato alla conclusione che se in Italia ho poca speranza e devo vivere all'estero preferisco di gran lunga gli Usa, in cui in definitiva mi sono sempre trovato bene. L'unico problema qui sono i visti di lavoro, investire qualche risparmio e avere tanta pazienza ma poi con il tempo questo e' un Paese che ti da' tanto. Prende tanto all'inizio (in termini economici e di sacrifici che ti fa fare) ma poi tutti gli sforzi verranno ricompensati. Chi non risica non rosica, preferisco gli Usa all'Europa e quindi per ora vedo cosa si puo' fare. Magari questa e' una barriera momentanea o un problema che mi sto facendo io e l'avvocato di immigration sapra' darmi buoni consigli e trovare delle soluzioni veloci.

    RispondiElimina
  3. Il discorso sull'H1B che fai è corretto. Gli USA ne rilasciano 65,000 l'anno partendo dal 1 Aprile; se lo ottieni puoi iniziare a lavorare dal 1 Ottobre dello stesso anno. Purtroppo quest'anno i 65,000 visti son finiti in 2 mesi e mezzo; l'anno scorso, quando l'ho fatto io avresti fatto a tempo perchè finirono a fine Novembre. Facendo il processo premium hai la notifica in 15 giorni, ma se sei tra Aprile e Ottobre, cmq devi aspettare Ottobre.

    Penso ci siano altre possibilità di visti lavorativi comunque, specie se l'uso dell'Italiano è importante. In bocca al lupo..:-)..

    RispondiElimina
  4. Ciao RIccardo, non ho capito una cosa. Se la richiesta per il visto H1B la faccio ora a Novembre, con premium processing, il visto quando lo ottengo a Ottobre 2013 o prima? Come fa una compagnia che vuole assumerti a dover aspettare un anno? Comunque valutero' anche il visto E con il mio immigration attorney. Certo in entrambe le compagnie interessate a me, parlero' e scrivero' molto anche in italiano perche' sono compagnie italiane con sede in Usa.

    RispondiElimina
  5. Ora non accettano più domande di visti H1B perchè sono finiti. Gli USA assegnano 65,000 visti H1B per anno e quest'anno (2102) verso Luglio erano già finiti. L'unico modo per avere un visto H1B è far domanda ad Aprile 2013 ed iniziare ad Ottobre 2013 (se te lo danno).

    Come ti dissi, io ho un H1B dal 2011 e non so molto di altri visti. Il visto E è sicuramente una possiblità. Il fatto che l'azienda sia Italian potrebbe permetterti anche altri tipi di visti probabilmente; dillo al tuo avvocato. Il percorso visti è molto intricato, però se hai un buon avvocato in qualche ne potresti venire fuori...:-)...

    RispondiElimina
  6. Credo che il mio avvocato sia uno dei migliori di NY e leggevo oggi che ultimamente ha fatto molta carriera e ha avuto molti riconoscimenti, ha assistito anche Roberto Benigni e Pino Daniele per i loro visti. Conto su di lei. Gia' mi aiuto' in passato a prendere un H1B e fui fortunato perche' per quell'anno ci furono talmente tante domande che dovettero fare anche un sorteggio, e avevo una possibilita' su due di vincere. Per i tempi non avevo problemi perche' ero coperto da F1 student visa e dal periodo di un anno di OPT (training dopo la laurea al college). Ora sono qui da turista, ma forse il visto E e' un'ottima possibilita'. Ti faro' sapere.

    RispondiElimina