Segui il blog tramite email

mercoledì 17 ottobre 2012

Dubbi amletici: l'accappatoio

Qui in America si puo' ordinare un caffe' o si possono fare operazioni bancarie dal finestrino restando piacevolmente seduti in macchina, si puo' comprare il pane gia' tagliato a fette, il salame gia' tagliato a fette, il melone senza noccioli...e allora chi mi spiega perche' nella terra delle comodita' per asciugarsi dopo una doccia nessuno usa l'accappatoio? Cosa me ne faccio di quelle due towels? Scomodissime.
E perche' l'accappatoio viene usato come vestaglia da domenica mattina? Dubbi amletici...

3 commenti:

  1. Ahah, beh Luca io rilancio dicendo: perchè in tutto il mondo il Bidet lo usiamo solo noi (anzi, voi...) in italia? =(((

    RispondiElimina
  2. @ Giuseppe, e' vero! E sono stato in Inghilterra e neanche li' usano il bidet. Pensa che ho visto un film comico inglese e ricordo la scena di alcuni ragazzi inglesi in vacanza, se non erro, a Malta che quando videro un bidet pensarono che fosse un gabinetto per bambini piccoli o qualcosa per mettere i neonati e cambiare il pannolino. Comunque nei Paesi anglo-sassoni non c'e' il bidet ma si fanno anche due-tre docce al giorno. Non so perche' altri Paesi non usino il bidet, ho letto da qualche parte che per molti il bidet e' considerato una cosa "peccaminosa". Ma non so se e' la vera ragione.

    RispondiElimina
  3. Sul Bidet sto cercando di colonizzare da europeo (al pari di Caterina de Medici che lo porto' alla corte di Francia) la mia casa americana. Sull'accappatoio invece mi sono rassegnato. L'estetica non e' il forte dell'americano.

    RispondiElimina