Segui il blog tramite email

sabato 29 settembre 2012

Altro colloquio a Brooklyn, ma su questo ci conto poco

Ieri sono stato a Brooklyn per un altro colloquio per una compagnia italiana che produce articoli sportivi e iniziera' le operazioni negli Stati Uniti a novembre. Il colloquio con il manager e' andato abbastanza bene ma quando mi ha chiesto quanto ti aspetti di guadagnare? gli ho detto quanto guadagnavo due anni al mio ultimo impiego negli Usa e gli ho dato un'idea di quanto potrebbe offrirmi l'azienda di gioielli con la quale ho sostenuto il colloquio da Starbucks pochi giorni fa e ha sgranato gli occhi. Ho avuto l'impressione che nonostante stiano cercando un office manager il budget sia molto basso e probabilmente poiche' non sono ancora molto familiari con il mercato del lavoro e gli stipendi medi americani forse hanno in mente di offrire i classici 1200 euro italiani? Non so, magari mi sbaglio, comunque il manager continuera' a fare altri colloqui e mi fara' sapere cosa avra' deciso tra due settimane.
Prima di andare al colloquio sono entrato in un locale molto spartano gestito da ispanici e, anche se non me lo aspettavo, ho mangiato il miglior bacon cheeseburger di sempre.
Poi quando sono tornato a casa Mr M mi ha accolto con un piatto di crocchette che aveva preparato in mattinata. Molto buone e meno piccanti del solito. E poi, dulcis in fundo...cannoli siciliani con i quali si e' cimentato oggi, dopo le crocchette, per la prima volta. Buonissimi! 
Dopo cena, poi, forse perche' ultimamente sono tornato in fissa con Angelo Badalamenti, David Lynch e il mondo del mistero, ho avuto per un secondo una visione misteriosa. Avete presente la Signora Ceppo di Twin Peaks? All'improvviso Mr M ha tirato fuori una sorta di grosso ceppo bianco, ma si trattava di un pezzone di pecorino romano acquistato per la modica cifra di $75 da Restaurant Depot, negozio all'ingrosso per i ristoratori, al quale non so come lui e' riuscito ad avere accesso.
Io e F abbiamo grattugiato il pezzone per tutta la serata (cinque contenitori di plastica pieni di pecordino grattugiato).
Certo che vi sto parlando solo di colloqui e cibo eh? Spero di non annoiarvi troppo ma ultimamente sono molto concentrato su questi aspetti, soprattutto i colloqui perche' il tempo corre e tre mesi passano in fretta e se non riesco a trovare lavoro, devo ritornare in Italia.

3 commenti:

  1. ciao mi fa piacere che fra una crochetta e l'altra, fra cannoli siciliani che non ti fanno perdere di vista l'italianità, pensi un attimo anche al mio amico e mezzo parente Angelo Badalamenti...e alla sua Twin Peaks per cui è stato multipremiato. Proprio in questi giorni l'ho rivisto su Facebook con alcuni di questi brani... veramente strani....ma ti prendono... c'era anche un brano da Blue Velvet... Cmq mamma miaquanto èp dificile trovare lavoro! Ed io che alla mia età pensavo di trovare qualcosa per potermi fermare di più e stare in autonomia a New York al posto di stressarmi da mia sorella che mi farà pesare sicuramente la sua ospitalità come l'anno scorso...spero che mio nipote si stia dando da fare per me e mi trovi una sistemazione sicura e non molto dispendiosa.Hai un contatto fb? Non ho la tua email, non so dove me l'hai mandata non la trovo. Il mio account in fb è marisa.maccarone@istruzione.it. ciao e continuo a seguirti.... sperando di leggerti presto che hai trovato quello che cerchi...e spero di incontrarti o sentirti anche telefonicamente quando sarò lì a dicembre. Se vuoi manda numero e contatto in pv su @gmail.com
    ciao

    RispondiElimina
  2. bé in bocca al lupo!!! vedrai che prima dei 3 mesi un lavoro si trova! :-)

    RispondiElimina
  3. @ Macmary, se ne avremo l'occasione dovrai presentarmi Angelo Badalamenti! A presto!

    RispondiElimina