Segui il blog tramite email

sabato 4 agosto 2012

Annunci di lavoro all'italiana

Si trovano annunci come questi in Italia. Due sono le caratteristiche evidenti: esterofilia estrema e un linguaggio forbito che alla fine fa capire ben poco. Buon Divertimento! 

“Ci consideriamo un vivaio di talenti intellettuali, il collettore e gestore di conoscenze, un fattore di potenziamento aziendale. I nostri punti di forza sono le competenze distintive, frutto dei saperi combinati col metodo del pensiero laterale, e le competenze relazionali. Tutta la nostra storia sin dal 1998 è imperniata sul principio di creare valore per il Cliente in un approccio win win. Ciò avviene col business model della success fee nel fund raising e con una dedizione assoluta sia nel prevendita che nel post vendita per i nostri servizi e prodotti. L'obbiettivo a cui sempre miriamo è far innamorare il Cliente. Da noi ogni percorso di carriera è ancorato solo al merito personale ed alle performance della propria business unit. Valutiamo periodicamente nuovi candidati per i profili presenti nel nostro organigramma, attenzionando soprattutto i Local Key Account che ci rappresentano sul territorio e che si occupano di business development. Chi "sente la chiamata" vada su http://www.------.eu/index.php/it/lavora-con-noi e si candidi”

2 commenti:

  1. Ma come si fa a scrivere "attenzionando"??? Ecco, dopo aver letto l'annuncio, io a questi il CV non glielo invierei MAI.

    RispondiElimina
  2. Infatti, a queste compagnie non lo invio il CV, mi fanno ridere e vado avanti.
    Ormai mando sempre meno CV in Italia e sempre piu' in USA. Alcune differenze?
    Le compagnie americane sono un po' piu' rispettose perche' molto spesso rispondono alle tue email anche se e' solo per dirti che al momento non ci sono posizioni aperte ma che terranno il tuo CV in considerazione. Le compagnie italiane raramente rispondono. Poi non mi piace che le compagnie italiane ti chiedono sempre la data di nascita. Credo che in USA non lo chiedano perche' non devono esserci discriminazioni sull'eta'. E poi, diversamente da molti annunci americani (non tutti), non ho mai visto un annuncio italiano in cui sia scritto lo stipendio che verra' offerto al candidato che verra' scelto. Non e' bello andare a fare uno o piu' colloqui e poi scoprire alla fine che l'offerta e' 500 euro al mese o giu di li.

    RispondiElimina