Segui il blog tramite email

domenica 24 novembre 2013

Un anno fa

Ciao a tutti, pochi giorni fa una mia collega mi ha fatto notare che proprio un anno fa di questi tempi stavo per finire il mese di prova e pochi giorni dopo sarei tornato in Italia in attesa di notizie dagli States. Se ci penso ora, un anno fa rischiai tantissimo, rifiutando un'offerta di lavoro sicura con un'azienda di articoli sportivi per accettare l'eventuale offerta piu' interessante di una compagnia di gioielli che pero' sarebbe stata confermata solo dopo aver superato un mese di prova a New York e l'approvazione del budget da parte della sede centrale italiana.
Consideravo quei tre mesi in Usa come l'ultimo tentativo di ritornare in questo Paese. Non costa proprio poco stare qui per tre mesi e quindi se avessi fallito sarei tornato in Italia e non sarei mai piu' tornato in America per un altro tentativo.
Dopo quel mese di prova ho vissuto mesi di tensione mesi fino a quando dagli Usa mi comunicarono che la decisione di assumermi era tata approvata sia dalla sede Americana che dalla sede italiana e quindi potevano partire le pratiche per il Visto H1B. Altri mesi di tensione e finalmente il Visto fu approvato. E cosi' partii.
Un anno fa ero pieno di dubbi e di incertezza. Ora mi sento sereno e sono soddisfatto del mio lavoro e della mia nuova vita. E vedremo cosa succedera' in un anno e cosa mi riserva il futuro.

P.S. Avrete notato che ora che sono entrato in pieno nella vita e della routine Americana sto scrivendo meno post. Certchero' di scrivere piu' spesso, anzi al prossimo post vorrei parlare di un personaggio italiano che ho scoperto o meglio approfondito di recente...
Stay tuned for more updates.

3 commenti:

  1. Ecco, bravo: non battere la fiacca...
    :-)

    RispondiElimina
  2. Sono felice di festeggiare questo primo compleanno!

    RispondiElimina
  3. Tanti auguri Luca
    E complimenti per il coraggio che hai avuto.
    Si comincia a parlare di green card ora che è passato un anno?

    RispondiElimina