Segui il blog tramite email

mercoledì 23 luglio 2014

Espressioni dopo qualche anno in Usa

Chi vive in Usa da alcuni anni, diciamo da almeno una decina, avra' notato che quasi senza accorgersene molti iniziano ad "americanizzare" alcune espressioni, a ricalcarle sull'americano. Lo avete mai notato?

Ad esempio ho sentito spesso:

Non fa senso - INVECE DI - Non ha senso
(Da: It doesn't make sense)

Ti chiamo indietro - INVECE DI - Ti richiamo
(Da: I'll call you back)

Fai sicuro - INVECE DI - Assicurati, accertati
(Da: Make sure)

Vivo in New York - INVECE DI - Vivo a New York
(Da: I live in New York)

Intervista di lavoro - INVECE DI -Colloquio di lavoro
(Da: Job interview)

Applicare - INVECE DI - Fare domanda
(Da: Apply)

Ritirato - INVECE DI - Pensionato
(Da: Retired)

Classi - INVECE DI - Corsi (universitari)
(Da: Classes)


Ne avete delle altre?

2 commenti:

  1. Sì in effetti "intervista di lavoro" e "applicare" li ho sentiti spesso anch'io.

    Un altro errore comune è dire: "se non hai il visto, sarai deportato" (italianizzando l'inglese "deported"). In realtà, in italiano, deportare ha un significato diverso: relegare in un campo di concentramento in terre lontane.

    Però, per certi versi non hanno tutti i torti: in fin dei conti anche l'Italia può essere considerata un campo di concentramento! :-)

    RispondiElimina
  2. Espressioni come Vivo in New York le ho sentite spesso anche in persone che non hanno mai messo il naso curi dall'Italia però...

    RispondiElimina