Segui il blog tramite email

domenica 26 maggio 2013

Undercover Boss

Quando in prova/training con la compagnia americana per la quale andro' a lavorare tra qualche settimana, i colleghi scherzando dicevano che secondo loro io ero in realta' un Undercover Boss mandato li' dalla sede italiana. Non sapendo a cosa si riferissero mi spiegavano che Undercover Boss e' una trasmissione televisiva molto popolare in cui il capo di una grande azienda decide di analizzare meglio, dall'interno, l'efficienza o le inefficienze della sua compagnia e le condizioni lavorative dei suoi dipendenti e quindi dopo essersi travestito per non farsi riconoscere, e con la scusa di essere stato assunto, va a lavorare per qualche giorno a stretto contatto con alcuni suoi dipendenti, incaricati di fargli il training. Il boss avra' modo cosi di vedere da vicino il modo in cui lavorano e ascoltare dalla loro voce cosa pensano onestamente della compagnia, del loro lavoro, del loro stipendio, delle inefficienze. Dopo qualche giorno il boss fa un meeting con i vari manager per raccontare la propria esperienza e dare istruzioni su cio' che va migliorato e poi, dopo averli invitati nel suo ufficio, si rivela agli impiegati che gli hanno fatto il training (in vari settori), li ringrazia facendogli dei complimenti per l'attaccamento all'azienda e il modo di lavorare e magari gli regala una settimana di vacanza pagata dall'azienda, o un contributo per pagare il college dei figli o un piccolo aumento.
Durante il mio training a New York quindi scherzavo spesso con i miei (futuri) colleghi dicendogli Be careful. I am watching you. Maybe I'll give you a raise. Maybe I should fire someone. E ci siamo fatti delle grasse risate.
Oggi sono finalmente andato su Youtube per vedere qualche puntata di quella trasmissione e l'ho trovata molto interessante. C'e' anche da dire molti potrebbero pensare che alcuni CEO decidono di partecipare ad Undercover Boss solo per fare pubblicita' all'azienda. Puo' anche essere vero, pero' non ho mai amato la dietrologia. Alla fine e' semplicemente una trasmissione televisa che reputo simpatica ed interessante perche' ci fa entrare direttamente a contatto con il mondo del lavoro americano. Ecco per voi uno degli episodi:



2 commenti:

  1. Me lo immagino in Italia:
    ah il "padrone" è una merda
    ah ci fanno lavorare troppo
    ah non ci pagano abbastanza
    ah non ho ferie
    ah se non ci sono io la baracca non va avanti
    ah solo io lavoro gli altri cazzeggiano
    ah se fossi io il capo le cose andrebbero meglio
    ah mi scoperei la tipa del terzo piano(classico)
    ah timbra tu per me che devo andare a fare la spesa.
    ah se ti serve qualcosa fregatela tanto non se ne accorgono

    e per finire
    ah ARRANGIATI! Non ho tempo per starti dietro.

    RispondiElimina
  2. Che coincidenza! Qualche settimana fa l'ho vista anch'io questa puntata! Probabilmente su cielo, tradotta in italiano... davvero un bel programma! ^^

    RispondiElimina